Benvenuti
Dojo
Pratica
Lignaggio
M° Taisen Deshimaru
AZI
Trasmissione
M° Roland Yuno Rech
ABZE
Approfondimenti
Centri AZI
Appuntamenti
Attività
Archivio
Correlazioni
Links
Il Maestro Taisen Deshimaru

Il Maestro Taisen Deshimaru nacque a Saga, in Giappone, il 29 novembre 1914.
Negli anni Trenta divenne discepolo del Maestro Kodo Sawaki, abate di Antaiji, uno dei maestri zen più importanti del XX secolo, grande promotore della pratica di zazen soprattutto verso i laici.
Il Maestro Taisen Deshimaru, pur seguendo l'insegnamento del suo maestro, continuò a condurre vita secolare fino al 1965, quando ricevette dal Maestro Kodo Sawaki - poco prima della sua morte - l'ordinazione monacale. Nel 1967 si trasferì in Europa, a Parigi, per divulgare la pratica di zazen agli occidentali. Per guadagnarsi da vivere esercitò lo shiatsu nel retrobottega di un negozietto di macrobiotica.
Rapidamente la sua missione ebbe una notevole evoluzione. In 15 anni aprì un centinaio di centri zen (dojo e gruppi di zazen) su quattro continenti. Nel 1970 costituì l'Association Zen Internationale. Nel 1974 ricevette la trasmissione del Dharma dal Maestro Yamada Reirin, superiore del monastero Eihei-ji. Nel 1979 fondò il primo grande Tempio Zen d'Occidente a La Gendronnière, vicino a Blois, in Francia. Nel 1980 fu nominato kaikyosokan, rappresentante ufficiale dello Zen Soto in Europa. Stabilì eccellenti rapporti con scienziati, intellettuali, artisti, terapeuti e contribuì significativamente all'avvicinamento delle culture orientale e occidentale.
Morì il 30 aprile 1982 lasciando ai suoi discepoli l'essenza del suo insegnamento e la missione di trasmettere a loro volta la pratica di zazen.

Amo molto la Francia, l'Europa,
e così sono venuto per insegnare
l'autentico Zen agli europei
che ne hanno una conoscenza libresca.
Il mio Maestro, Kodo Sawaki, mi disse:
« E’ necessario andare in Europa.
Bodhidharma portò le Zen indiano in Cina,
Dogen lo trasmise dalla Cina al Giappone,
ora dal Giappone deve diffondersi in Europa.
E’ decisivo che ciò avvenga ».


Lo Zen è zazen.